Impianti Radiotelevisivi & Elettronici
Professione Antennista foto ELMAX desk
Professione Antennista foto ELMAX mobile

La Professione dell'Antennista

Un mestiere ricco di insidie e di pericoli spesso sottovalutati, una professione che richiede specifiche competenze, tanta esperienza e idonei strumenti di misura.
Passione per la radiofrequenza e per le onde radio contraddistinguono i veri professionisti di questa affascinante attività.

Quali attività svolge l'antennista?

Con il termine "Antennista" si intende una figura professionale che svolge attività di installazione, riparazione, trasformazione e ampliamento di impianti d’antenna.

Requisiti di base per svolgere l'attività

Per poter svolgere l'attività, l'antennista deve possedere i requisiti tecnico/professionali indicati all'articolo 4 del DM 37/08 ed essere abilitato alla lettera b) - art.1 del DM 37/08.

Preparazione tecnica richiesta

I veri professionisti si contraddistinguono per competenza in materia di “Radiofrequenza” e "Onde Radio", grande esperienza impiantistica e profonda passione per il l'attività svolta.

Un antennista ben preparato è in grado di:

  • operare nel rispetto delle Norme di legge.
  • utilizzare in modo appropriato i moderni strumenti di misura, per analizzare e regolare correttamente i segnali ai vari livelli d’impianto.
  • redigere progetti di impianti, semplici e complessi.
  • adottare tecniche di ricezione e trattamento dei segnali a Radiofrequenza per consentire la migliore qualità di ricezione dei canali terrestri satellitari.
  • eseguire controlli e tarature delle apparecchiature elettroniche utilizzate.
  • trovare adeguate soluzioni alle diverse problematiche che possono manifestarsi negli impianti d'antenna TV, anche a quelle più complesse.
  • soddisfare le esigenze del Cliente, e se possibile, ottenere risultati che vanno oltre le aspettative.

Quali stumenti di misura utilizza l'antennista

La professione dell’antennista, da non confondere con quella dell’elettricista, è una attività che richiede specifiche competenze tecniche e particolari strumenti di misura, appositamente realizzati per analizzare i segnali a radiofrequenza.

Con l’introduzione delle tecniche digitali i tradizionali misuratori di campo di un tempo hanno lasciato il posto a più evoluti strumenti di misura che, oltre a consentire la misura dei livelli e l’analisi spettrale dei segnali, permettono di analizzare numerosi altri parametri qualitativi dei canali digitali.

Misure di sicurezza

Lavorare sui tetti degli edifici comporta dei rischi ed è quindi indispensabile adottare tutte le misure di sicurezza possibili per evitare cadute accidentali ed altri danni.
Per operare in sicurezza non bastano le imbracature anticaduta, è necessario che l'antennista effettui, caso per caso, l'analisi dei rischi e adotti tutte le precauzioni necessarie per ridurre le probabilità di danni, a se stesso, ad eventuali suoi collaboratori, a beni e/o persone terze.
Per svolgere in sicurezza l'attività impiantistica gli antennisti dovrebbero sempre lavorare in coppia, in modo da potersi aiutare l'un l'altro nei momenti necessari.

Quanto incide il livello di competenza

Antennisti competenti, che operano quotidianamente sui tetti degli edifici, non possono fare a meno di notare le numerose imprecisioni di esecuzione commesse da colleghi meno competenti, basti pensare a quante antenne riceventi vengono installate non rispettando il corretto senso di polarizzazione, con direzioni di puntamento errate rispetto alle posizioni dei ripetitori da cui provengono i segnali, con morsetti per la regolazione del Tilt montati al contrario.
Altrettante inesattezze esecutive si riscontrano con frequenza nella realizzazione delle reti di distribuzione dei segnali televisivi, nella miscelazione e regolazione dei segnali ai terminali di testa, nell’intensità dei livelli di segnale forniti alle prese d’utenza, ecc.
Sono tutti errori generati dallo scarso livello di competenza di alcuni antennisti, o forse "non antennisti", che dovrebbero astenersi dallo svolgere questa attività.
Quella dell’antennista è un professione specifica che richiede competenze ed esperienze, strumenti di misura e attrezzature ben diverse da quelle necessarie per svolgere altre tipologie di attività.

Le aziende serie che non operano in questo specifico settore, quando intendono offrire ai propri clienti anche il servizio di installazione e/o manutenzione degli impianti d’antenna Tv, di norma si affidano ad antennisti competenti di loro fiducia, evitando così la possibilità di deludere le aspettative dei clienti e di danneggiare la propria immagine nel settore di appartenenza.

Come scegliere l'antennista


Il problema non si pone per tutti coloro che hanno già trovato un antennista capace di soddisfare le loro aspettative, esistono invece delle oggettive difficoltà di scelta per tutti coloro che lo stanno ancora cercando.
E' ragionevole affermare che possibili referenze di fidati conoscenti e/o positive recensioni scritte su seri siti internet possano essere d’aiuto nella scelta.
Se molte persone confermano la validità di un professionista qualcosa di vero ci sarà, ma è bene non dimenticare che quella dell'antennista è una professione che richiede competenze, esperienze e strumentazioni ben diverse da quelle necessarie per svolgere altre attività ed è quindi sempre consigliata la scelta di soli antennisti specializzati e qualificati.